Calciomercato, Stanco all’Alessandria, per l’Imolese c’è Piovanello

Cambio nell’Imolese, esce Stanco ed entra (per ora) Piovanello. Riuscire a piazzare Stanco all’apertura del mercato era la chiave per aprire il mese di compravendite, con l’obiettivo che è stato subito centrato: Stanco è ormai da considerare un nuovo giocatore dell’Alessandria.

In casa Imolese, entro un paio di giorni saranno annunciati un paio di colpi, pronti per scendere in campo già a Gubbio. Due acquisti che saranno certamente giocatori esterni di qualità del 4-3-3 che è nei piani di Catalano: il primo sarà Enrico Piovanello, esterno classe 2000 che arriverà in prestito dal Padova dopo aver giocato nella prima parte di stagione al Catania (9 presenze). Un giocatore veloce dalle qualità tecniche importanti (che l’Imolese aveva già cercato anche la scorsa estate) ed il cui ingaggio è complementare a quello dell’altro elemento “di nome” che Zocchi vuole portare al Bacchilega il prima possibile. Una pista potrebbe portare ancora nel quadrilatero con Giammario Piscitella del Novara (“titolarissimo” nel Prato allenato da Catalano nel 2017-18) che sembra in uscita così come Leonardo Gatto, esterno che non ha trovato spazio in questa prima parte di stagione alla Triestina.

Niente bomber ma giocatori funzionali lì davanti, dove Polidori sarà chiamato ad un girone di ritorno da doppia cifra per provare a salvare la pelle ad un’Imolese che nel frattempo sta rispondendo picche a diverse richieste arrivate in questi giorni.

Il Novara per Torrasi e la Sambenedettese per Rondanini hanno provato a sondare il terreno senza ottenere risultati con la sensazione che le uniche modifiche potranno essere a centrocampo, visto che dietro l’Imolese dovrà fare a meno fino al termine della stagione di Rinaldi.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui