Calcio Under 14-16: Forlì-Cesena, doppia Final Four del Torneo delle Province domani a Crespellano

Domani a Crespellano, a partire dalle ore 9,45, si disputeranno le Final Four del Torneo delle Province, epilogo della competizione riservata alle Rappresentative Provinciali Under 14 e Under 16.

Per la categoria Under 14 hanno staccato il biglietto per le finali le selezioni di Bologna, Modena, Piacenza e Forlì Cesena. Nelle due semifinali Bologna affronterà Modena alle ore 10, mentre Piacenza sfiderà Forlì Cesena alle ore 11,15. La Rappresentativa Provinciale di Forlì Cesena si è qualificata come seconda classificata del proprio girone dietro a Bologna. Il suo percorso è iniziato con la vittoria per 6-1 su Rimini, seguiti dal 5-0 su Ferrara, mentre nell’ultimo match ha pareggiato per 2-2 con Bologna. Nonostante il risultato raggiunto, l’allenatore Gabrio Evangelisti preferisce evitare voli pindarici. “Come prima cosa vorrei sottolineare che ogni gruppo può contare su uno staff di professionisti ben preparati e questo porta alle squadre grandi vantaggi. La nostra è una selezione a trazione anteriore, figlia di una filosofia spregiudicata che mira a divertire. Possiamo contare su ragazzi promettenti, seguiti spesso da osservatori di diversi club. Arriveremo a Crespellano senza troppe aspettative, consapevoli che vogliamo ottenere il massimo da quello che facciamo e che sono i giocatori che vanno in campo a portare i risultati”.

Per la categoria Under 16 invece si sono qualificate le selezioni di Forlì Cesena, Reggio Emilia, Bologna e Parma. Nelle due semifinali Forlì affronterà Reggio Emilia alle ore 9,45, mentre Bologna sfiderà Parma alle ore 11,15. La Rappresentativa Provinciale di Forlì Cesena è approdata alle Final Four del Torneo delle Province forte del primo posto ottenuto nella fase a gironi. Nel suo percorso ha prima superato Rimini per 3-2, poi si è imposta con un roboante 5-0 su Ferrara e nell’ultima gara ha pareggiato per 2-2 con Bologna. “Siamo partiti con 76 ragazzi da selezionare – racconta l’allenatore Mauro Ferro -, riducendo poi la lista dei convocati a 20. Siamo una squadra a chiara trazione offensiva, grazie a due o tre elementi che, per le loro caratteristiche, possono far gol in qualsiasi momento. E’ difficile fare previsioni in questo momento; tutte le Rappresentative qualificatesi alle Final Four sono ben organizzate. Le nostre ambizioni sono quelle delle altre finaliste. Una piccola curiosità: noi siamo di fatto i “detentori” del titolo, perché ci siamo aggiudicati l’ultima edizione del Torneo delle Province prima della pandemia. Allora ero sempre io l’allenatore, un ruolo che ricopro da dieci anni”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui