Calcio, tra le plusvalenze sospette della Juventus c’è anche la cessione dell’ex Cesena Elia Petrelli

La procura della Federcalcio ha aperto un fascicolo su una serie di plusvalenze sospette. Nel mirino 42 operazioni che riguardano principalmente Napoli e Juventus. Tra le cessioni della Juve, nella lente degli ispettori federali c’è anche il trasferimento del gennaio 2021 della punta savignanese Elia Petrelli (classe 2001) per 8 milioni dalla Juve al Genoa. Ora Petrelli gioca in prestito all’Ascoli e nel 2016, a soli 15 anni, venne acquistato dal Cesena, con la Juve che all’epoca versò un milione per il cartellino, ottenendo quindi una ricca plusvalenza.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui