Calcio, Supercoppa Primavera 2: Cesena a Udine per aggiungere la ciliegina alla torta

Sarà un affare a tinte bianconere la Supercoppa di Primavera 2 in cui il Cesena se la vedrà alla Dacia Arena (ore 11.30) contro l’Udinese che ha vinto al fotofinish il Girone A. Il tecnico Giovanni Ceccarelli lancia la sfida: «Non sarà affatto una passerella, anzi: giocheremo con la formazione migliore possibile per cercare di portare a casa questo trofeo, ci teniamo tanto. Giocare in uno stadio così importante, poi, è una grande opportunità che andrà sfruttata al meglio».
Udinese-Cesena sarà anche una sfida tra potenze di fuoco: se il Cavalluccio potrà contare sui 38 gol dei gemelli Shpendi (23 in 20 partite per Stiven, 15 in 17 per Cristian) i friulani metteranno in campo i 30 della coppia formata dai 16 di Simone Ianesi (che però è un 2002) e dai 14 dell’italo-egiziano Salah Basha. «Hanno ottime individualità – osserva Ceccarelli – e sono una squadra organizzata che cerca di giocare molto sulla verticale per scatenare le punte, ma se sarà dura per noi lo sarà non poco anche per loro, abbiamo tante frecce al nostro arco. Per molti sarà la fine del percorso qui a Cesena: da un lato sono dispiaciuto perché mi sono affezionato a questi ragazzi, dall’altro sono felice perché si andranno a confrontare con la realtà dei grandi: spero ricordino questi anni come un periodo positivo in cui possiamo aver lasciato loro qualcosa di importante».
Oltre ai gemelli Shpendi sarà presente anche Lepri a comandare la difesa. In caso di parità al 90’ supplementari e, eventualmente, calci di rigore.

UNDER 17 COLPO A PALERMO

Intanto ieri la Under 17 di Masolini ha debuttato nei play-off vincendo 0-4 a Palermo nell’andata degli ottavi di finale. Protagonista Venturelli, che all’8’ manda in gol Amadori e al 42’ raddoppia. All’ultimo secondo del primo tempo Galassi para un rigore e impedisce al Palermo di riavvicinarsi. Nella ripresa non c’è partita, con Giovannini e Trocchia che completano il poker bianconero. Ritorno domenica 15 maggio a Villa Silvia.

Non è andata invece bene al Cesena Under 13, sconfitto a Empoli e di fatto tagliato fuori dai giochi per la Final Four del campionato. I bianconeri hanno perso con il punteggio Figc di 4-1 (sconfitte nel primo e nel terzo tempo, pareggio nel secondo tempo e sconfitta agli shoot-out) e per vincere il Girone 3 avrebbero bisogno di un vero miracolo: battere la Fiorentina sabato 14 a Martorano, evento difficile di per sé, e sperare che l’Empoli non superi il fanalino di coda Olbia.

OGGI UNDER 16 E UNDER 15

Giornata di primi verdetti nei campionati Under 16 e Under 15 di Serie C. Il Cesena Under 16 ha di fatto già messo le mani sulla qualificazione ai quarti di finale andando a vincere per 0-6 a Pescara nell’andata degli ottavi di finale e oggi (ore 15 a Villa Silvia) i bianconeri di Campedelli cercheranno di completare l’opera. Il Cesena Under 15 attende (ore 11.30 a Martorano) la Juve Stabia: i bianconeri di Magi devono difendere il gol di Mingarini che una settimana fa regalò il successo (0-1) nel match giocato in Campania.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui