L’Imolese non sa più far gol e cade malamente in casa contro l’Arezzo, fanalino di coda del campionato, per 0-2. La partita inizia subito in favore degli ospiti che si rendono pericolosi dalle parti di Siano almeno in un paio di occasioni sempre con Cutolo. La reazione dei ragazzi di Cevoli è comunque buona e per due volte sfiorano il vantaggio. Prima Polidori mette a lato un sinistro a tu per tu con Sala, poi Lombardi colpisce l’incrocio dei pali con un missile da fuori. L’epilogo dei primi 45 minuti, però, è tutto in favore dell’Arezzo che prima si divora il vantaggio con Arini che da due metri spara incredibilmente alto e poi trova la rete al 39’ con Belloni che sfrutta l’errore di Rondanini e fa partire un sinistro imparabile per Siano. L’Imolese sembra rediviva ad inizio secondo tempo: Stanco e Polidori vengono fermati due volte dall’estremo difensore toscano che salva il risultato. Sul più bello, però, gli ospiti tornano ad essere protagonisti. Carini perde malamente palla a metà campo e lancia il contropiede avversario sull’asse Pesenti-Cutolo, proprio quest’ultimo si gira in area e fa partire un missile che termina in rete la sua corsa. Gioco, partita, incontro. Terza sconfitta consecutiva, la quarta se si considera il 3-0 a tavolino con il Sudtirol, per una squadra che non segna dal 21 ottobre. Da 510 minuti esclusi i recuperi.

Argomenti:

arezzo

IMOLESE

Lega pro

SERIE C GIRONE B

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *