Calcio C, alla Fermana lo scontro salvezza: 2-1 sul Ravenna

Il Ravenna perde malamente un fondamentale scontro salvezza a Fermo contro la Fermana per 2-1 con un finale davvero rocambolesco. Una partita giocata anche discretamente, ma che alla fine premia i padroni di casa bravi a sfruttare le poche occasioni importanti a disposizione. Il Ravenna inizia anche meglio, ma si rende mai davvero pericoloso dalle parti di Ginestra e con il passare dei minuti i marchigiani prendono campo. Prima vanno vicino al gol con Iotti, poi trovano il vantaggio la punizione fortunosa di Demirovic che colpisce un colpevole Albertoni al 28’ del primo tempo. Il Ravenna non reagisce subito, ma nella ripresa inizia ad aumentare i giri del motore fino a costringere per lunghi tratti gli avversari nella propria area e negli ultimi 15 minuti succede di tutto. Al 30’ st Mokulu sbaglia il rigore che si era conquistato, calciando sul palo. Poi Sereni si divora il pareggio a tu per tu con Ginestra. Sul capovolgimento di fronte entrando nel recupero, un Ravenna completamente sbilanciato, viene punito con il secondo gol, ad opera di Urbinati. Sembra tutto finito, ma la difesa della Feramana commette una sciagura e regala il gol del 2-1 a Mokulu. Nel restante tempo, però, non succede nulla. L’ennesimo ko di un Ravenna sempre più in difficoltà al terzultimo posto della classifica.

Questi i voti del Corriere Romagna: Albertoni 4; Vanacore 4, Caidi 6, Alari 6 (38’ st Marozzi n.g.), Perri 5 (13’ st Shiba 5); Fiorani 5.5 (13’ st Sereni 5), Papa 5.5, De Grazia 4; Ferretti 4 (48’ st Cossalter n.g.), Mokulu 5, Martignago 4.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui