Il Ravenna evita una sconfitta disastrosa, ma non trova la vittoria che voleva contro il Fano (1-1). La gara inizia subito nel peggiore dei modi per i giallorossi, subito sotto al 3′ per il gol di testa di Carpani, che ribadisce in rete di testa una respinta di Cincilla sugli sviluppi di un cross basso da sinistra. Il Ravenna è comprensibilmente avvilito per qualche minuto, poi alza il suo baricentro e al 15′ inizia a rendersi pericoloso con una velenosa punizione a spiovere in area di Giovinco che nessuno raccoglie. Al 26′ è l’avanzante Caidi a raccogliere un rimpallo su tiro di Zambataro e a provare un tiro-cross fuori di poco. Nella ripresa la reazione giallorossa si concretizza al 57′, con una punizione imparabile dai 22 metri pennellata dal destro di Giovinco. Rinfrancati dall’ingresso di Gavioli i giallorossi spingono, ma il risultato non cambia.

Argomenti:

Calcio Serie

fano calcio

ravenna calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *