RAVENNA – Raduno atipico, quello del Ravenna in programma oggi alle 17 al Centro sportivo di Glorie. Per cause di forza maggiore, ovvero perché non è ancora ufficiale la categoria nella quale la squadra giallorossa giocherà a partire dal mese prossimo.

Verte soprattutto su questa situazione il comunicato emesso dalla società nell’imminenza del raduno: «Il Ravenna sta lavorando con energia all’allestimento di una rosa competitiva anche se, fino alla ratifica della Federazione, non sarà possibile presentare ufficialmente i nuovi elementi al momento in trattativa per vestire la maglia giallorossa. La speranza della dirigenza è di poter ottenere in tempi brevi il nulla osta mancante, per predisporre un organico adeguato in vista di una stagione che tutti noi vogliamo sia di grande riscatto».

Settimana doppia

Il programma della prima settimana di lavoro prevede da domani a sabato due sedute giornaliere, alle 9.30 e alle 17. In attesa della riammissione in Lega Pro, il Ravenna seguirà il protocollo di sicurezza previsto perla Serie D.

Arrivi e partenze

La rosa giallorossa che prenderà via via forma nei prossimi giorni sarà certamente rivoluzionata rispetto a quella della scorsa stagione. Oggi dovrebbero essere comunque presenti Caidi, Jidayi, Fiorani, Salvatori, diversi ragazzi della Berretti e le novità Tonti e Sereni, al contrario dei giocatori ancora oggetto di trattative come Giovinco, Martignago e Gabbianelli. Tra i non confermati, infine, hanno già trovato ingaggio Cauz (Lecco), Sirri (Picerno), Nigretti (Rimini), Gavioli (Feralpi) e Nocciolini (Sambenedettese).

Argomenti:

Lega pro

riammissione

serie c

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *