Calcio Promozione, c’è l’ex Cesena Giovanni Rossi per la Sampierana

La Sampierana si sta muovendo sul mercato in silenzio ma con efficacia sotto la regia del direttore sportivo Gianluigi Bartoli: manca un attaccante e la rosa a disposizione del tecnico Federico Barontini si può dire ormai ultimata. Non ne fanno più parte il portiere Andrè Niedwieser, il difensore Mattia Corbara, i centrocampisti Manuel Bravaccini, Davide Giovagnoli e Patick Fabbri.

Sono stati ingaggiati il portiere Giovanni Ranieri (96), ex Sansepolcro (Eccellenza), Foligno (D) e Gubbio; Giovanni Rossi (89) che prende il posto di Corbara. Rossi è un sampierano doc, con una lunga carriera di professionismo alle spalle: Cesena, Foligno, Spal, Santarcangelo e Ravenna. Giocherà al centro della difesa.

Capitolo under. Rinnovato il prestito con il Cesena di Giacomo Pungelli, mentre dalla Primavera bianconera arriva il centrocampista Francesco Corzani. Entrambi sono della classe 2004. Invece con il Forlì è stato rinnovato il prestito del difensore Davide Quercioli (2004) e sempre dal club biancorosso arriva l’esterno offensivo Davide Castagnoli (2005).

Dicevamo dell’attaccante. Il club presieduto da Oberdan Melini aveva puntato su due giocatori collaudati di squadre della Valtiberina: Michele Ceppodomo ed Ettore Bracalenti. Il primo si è accasato al Pietralunga e il secondo al Castiglion del Lago (Eccellenza).

“Dopo il quinto posto della stagione scorsa con i playoff sfumati per il distacco dalla seconda di 12 punti dalla seconda a causa delle tre ultime sconfitte nelle ultime tre partite,  intendiamo disputare un campionato da protagonisti e cercare di vincere perché con i playoff la strada del salto di categoria sarebbe più complicata. Non sarà facile perché il girone sarà a 16 squadre e gli avversari non mancano a cominciare da Cervia e Gambettola – assicura Oberdan Melini – . Sarà importante recitare un ruolo da protagonisti cosa che non siamo riusciti a fare nella passata stagione a causa di un avvio disastroso. Abbiamo confermato l’ossatura della squadra che è stata protagonista di una rimonta prodigiosa con l’avvento in panchina di Barontini al posto di Madonia. Manca ancora un attaccante, dovrà essere di livello, altrimenti restiamo come siamo potendo contare sui ragazzi della passata stagione”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui