Calcio, un ottimo Cesena eliminato ai rigori dalla Coppa Italia

Calcio, un ottimo Cesena eliminato ai rigori dalla Coppa Italia
Manuel Sarao si dispera

CESENA – Il Cesena gioca una delle migliori gare della stagione ma perde ai calci di rigori contro il Piacenza (3-5) e viene eliminato dalla Coppa Italia Serie C. Sarà il Piacenza ad affrontare ai quarti di finale la Juventus Under 23. I bianconeri, che erano passati in svantaggio al 38′ (gol del capitano emiliano Pergreffi su sviluppi di un corner generato da un palo colpito da Cacia), hanno condotto il gioco per larghi tratti di partita. Trovato subito il pareggio (41′) con un colpo di testa bellissimo di Sarao su assist di Franco, la squadra di Modesto ha iniziato a percuotere, fallendo con Zerbin prima del riposo e con Cortesi a inizio ripresa due chance per il sorpasso. Poi il protagonista è diventato il portiere del Piacenza, Bertozzi: al 70′ è stato miracoloso su incornata di Sarao, all’81’ è stato salvato dal palo su tiro di Rosaia e all’83’ è volato a respingere un calcio di rigore calciato da Sarao e concesso per fallo di Sylla su Valeri. Nel supplementare altre tre incredibili palle-gol sprecate dal Cesena con Capellini (93′), Zerbin (94′) e soprattutto con Sarao, che al 113′, liberato da Valeri a centro area ha calciato addosso a Bertozzi un rigore in movimento. Ai rigori si è infine andati e gli errori del migliore in campo Ciofi (traversa scheggiata) e di Rosaia (parato da Bertozzi) sono stati decisivi, visto che Agliardi è stato sempre perforato dai piacentini.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *