Calcio, ore 13: il Ravenna si siede a tavola con Del Conte

Tavolo per cinque, Molino Rosso di Imola, ore 13. Da una parte ci saranno il presidente entrante e quello uscente dell’Associazione Ravenna Fc, che detiene la maggioranza del club giallorosso, Gabriele Pezzi e Antonio Venturini, dall’altra tre esponenti del gruppo che vorrebbe rilevare la società: l’advisor Roberto Del Conte, Mirko De Carli, prospettato come eventuale futuro presidente, e Fabrizio Cometti, che diventerebbe direttore generale del futuro Ravenna in caso di acquisizione. Sarà il primo faccia a faccia, una prima presa di contatto dalla quale è impossibile pensare che possano uscire decisioni definitive, ma una prima indicazione su quello che potrebbe essere lo sviluppo della trattativa sì.

Propositi

Questo è il pensiero del gruppo offerente, espresso da Mirko De Carli: «Dal canto nostro speriamo possa essere un incontro positivo per il futuro del Ravenna, al quale vorremmo assicurare un futuro stabile economicamente per permettergli la permanenza nel calcio che conta che città e tifosi meritano. Questo è il nostro obiettivo fin dai primi contatti telefonici, adesso ne parleremo direttamente. Noi peraltro non chiudiamo la porta a nessuno, quindi se dovessimo concludere l’affare e la vecchia proprietà volesse mantenere alcune quote societarie non avremmo alcun problema. Se la prima squadra è molto importante, voglio precisare che anche gli investimenti sul settore giovanile sono una priorità che abbiamo già evidenziato nel documento che è stato inviato a suo tempo al dottor Venturini. Speriamo davvero di trovare un punto di incontro che possa accelerare in qualche modo i tempi, perché siamo consapevoli che il momento di formare la nuova rosa si sta avvicinando velocemente».

Fin qui le parole, ora toccherà all’attuale proprietà valutare in primo luogo l’effettiva disponibilità alla cessione e, nel caso, vagliare la proposta.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui