Calcio, Modesto invita tutti a Cesena-Modena

“Stimo molto Zironelli e abbiamo una idea di calcio molto simile, credo proprio che ne verrà fuori una gara divertente”. Francesco Modesto accende i riflettori sul derby Cesena-Modena (domenica ore 17.30, stadio Manuzzi) dove è attesa una bella cornice di pubblico. Il tecnico calabrese ritrova Franco dalla squalifica e sarà proprio l’ex Rende a sostituire lo squalificato De Feudis in mezzo al campo. In difesa, tre maglie per Ciofi, Maddaloni, Brunetti e Brignani. I convocati. PORTIERI: 1 Agliardi, 33 Marson 30 Stefanelli. DIFENSORI: 5 Brignani, 25 Brunetti, 15 Ciofi, 6 Maddaloni, CENTROCAMPISTI: 32 Capellini, 11 Franchini, 16 Franco, 2 Giraudo, 4 Rosaia, 10 Valencia, 3 Valeri. ATTACCANTI: 28 Borello, 9 Butic, 26 Cortesi, 7 Russini, 18 Sarao, 20 Zecca, 24 Zerbin. Prima della gara Cesena e Modena renderanno omaggio al doppio ex Paolo Ponzo.

Come leggenda bianconera sarà premiato Luigi Danova: il difensore classe 1952, nato a Sant’Angelo Lodigiano, arriva in Romagna dopo due stagioni nel Como a cui l’aveva girato la Juventus. A Cesena Danova approda nel 1973 e vi rimane per tre stagioni collezionando in totale 105 presenze (con un gol). In serie A esordisce il 7 ottobre contro il Torino, curiosamente la stessa formazione con cui giocherà l’ultima partita di campionato in bianconero, nel 1976, e quella in cui militerà a partire dalla stagione successiva e fino al 1985.

Nel prosieguo della carriera conquisterà due promozioni in serie C1 con le maglie di Mantova e Varese. Vanta sei presenze nella nazionale italiana under 23 e una in quella maggiore. Luigi Danova verrà premiato nell’intervallo di Cesena-Modena dal presidente del Cesena FC, Corrado Augusto Patrignani, e da Gabriele Gentili, presidente di Aren Electric Power, una delle aziende che compongono la proprietà del club bianconero.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui