Calcio, la gioia di stare insieme: l’allenamento inclusivo di Compagnia dell’Albero Ravenna e Bologna VIDEO

I bimbi e i ragazzi della Compagnia dell’Albero insieme al Bologna Bfc senza barriere , per l’iniziativa “un calcio alla disabilità”. Un allenamento inclusivo che si è tenuto giovedì mattina. Erano un centinaio i bimbi di tutte le età che giocavano insieme, con un folto numero di genitori. Presente anche l’ex calciatore di seria A ed allenatore, il ravennate Andrea Mandorlini sempre pronto e disponibile per questo tipo di iniziative.
La manifestazione fa parte di un progetto di più largo respiro della Compagnia dell’Albero, una società che – si legge in una nota inviata alla stampa – «cerca di offrire ai ragazzi una formazione a trecentosessanta gradi, non solo calcistica, oltre a questa iniziativa si sta portando avanti “SportivaMente” con la biblioteca Holden per ragazzi di Ravenna e “allenatori per un giorno”, con i ragazzi più grandi che coadiuvano gli allenatori dell’allenatore i più piccini». Un piccolo contributo, conclude la società sportiva, che vuole «creare almeno futuri cittadini più consapevoli».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui