I calciatori del Titano si allineano alle ultime normative anti-Covid. “Con l’entrata in vigore del nuovo decreto legge 29 ottobre 2020 n. 193 -si legge in una nota – viene di fatto sancita una nuova sospensione di tutte le discipline sportive collettive ed individuali e, di conseguenza, tutti gli eventi e competizioni sportive. Sarà comunque possibile svolgere allenamenti in maniera individuale. Si è giunti, a queste nuove disposizioni, a seguito della continua crescita del numero dei contagi registrati all’ interno della nostra Repubblica e, in maniera più preoccupante, nei comuni limitrofi. Visto che la maggior parte dei calciatori, che prendono parte al nostro campionato, provengono da tali zone e la quasi impossibilità di tracciare gli eventuali contatti dei contagiati (e svolgere l’attività con un certo livello di sicurezza pur seguendo tutti i protocolli del caso), l’ Associazione Sammarinese Calciatori non può che giudicare la misura adottata come doverosa. Anche se nel decreto non viene fissato un arco temporale definito di applicazione (come è ovvio che sia vista la continua mutazione degli eventi), siamo oltremodo chiamati a fare un altro grande sacrificio al fine di contenere la diffusione di questo maledetto virus rinunciando a fare ciò che più ci piace. Con l’augurio e la speranza che tutto torni ad una certa normalità quanto prima, magari facendoci trovare pronti al momento della ripresa e certi che la FSGC rimodulerà il calendario delle attività relativamente alle nuove disposizioni in tempi piuttosto celeri, anche per la salvaguardia dei diversi aspetti che concorrono nell’attività stessa e tra calciatori e società, invitiamo tutti gli associati a rispettare rigorosamente tutte le misure relative alla quotidianità e all’attività motoria e sportiva presenti nell’allegato 2 del Decreto”.

Argomenti:

associazione calciatori

san marino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *