Dopo la positività del terzo portiere Salvatori (riscontrata sabato dopo un tampone effettuato giovedì scorso), l’Asl Romagna ha deciso di mandare il Ravenna in quarantena in albergo: “La società comunica che a seguito della positività riscontrata nei tamponi effettuati giovedì scorso, l’ASL Emilia Romagna ha imposto al gruppo squadra un periodo di quarantena nel rispetto dell’attuale normativa in merito di limitazione del contagio. La squadra resterà pertanto presso una struttura fiduciaria approvata dall’ASL per un periodo di dieci giorni. Nel frattempo sono arrivati gli esiti dei tamponi e dei test sierologici svolti nella giornata di ieri da tutto il gruppo squadra, che sono risultati negativi”.

Argomenti:

covid

ravenna calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *