Calcio, incubo San Marino: l’Inghilterra segna 10 gol

SAN MARINO 0

INGHILTERRA 10

SAN MARINO (5-3-1-1) E. Benedettini; D’Addario (1’ st Censoni), Battistini, Fabbri (36’ st Conti), Rossi, Lunadei (29’ st Grandoni); E. Golinucci, Mularoni, Tomassini (1’ st M. Vitaioli); Hirsch (1’ st A. Golinucci); Nanni. Ct: Varrella.

inghilterra (3-4-2-1) Ramsdale; Coady, Mings, Maguire (1’ st Chilwell); Alexander-Arnold, Saka, Phillips (1’ st Gallagher), Bellingham; Foden (1’ st Abraham), Smith Rowe (28’ st Stones); Kane (18’ st James). Ct: Southgate.

ARBITRO Obrenovic (Slovenia)

RETI 6’ pt Maguire, 15’ pt Fabbri (aut.), 27’ pt Kane (rig.), 31’ pt Kane, 39’ pt Kane (rig.), 42’ pt Kane, 13’ st Smith Rowe, 24’ st Mings, 33’ st Abraham, 34’ st Saka.

AMMONITI Tomassini, D’Addario, Battistini e Abraham.

ESPULSO 23’ st Rossi.

note Spettatori 3.500 circa, con oltre duemila inglesi.

Alla vigilia Franco Varrella aveva detto: «Sarà una festa». Il problema è che alla fine la festa è stata soltanto per l’Inghilterra che vola in Qatar seppellendo la nazionale sammarinese sotto una valanga di gol. Ben dieci, quasi la metà firmata da Harry Kane che nel primo tempo si è divertito calando il poker.

Non ci doveva essere partita e non c’è stata ma a prescindere dall’avversario, a calcio le brutte figure è sempre meglio non farle. Invece San Marino in cattiva serata e Inghilterra invece in serata di grazia. Così è venuto fuori uno 0-10 da arrossire per la formazione di Varrella.

Pronti via e su calcio d’angolo dopo appena 6 minuti Maguire, specialista in queste situazioni, trova di testa il gol del vantaggio. Al quarto d’ora Fabbri, spesso sulle tracce di Kane, si rende autore di uno sfortunato autogol per uno 0-2 che è solo l’antipasto di quello che farà Kane da poco prima della mezz’ora fino all’intervallo. Un guizzo dietro l’altro, iniziando dagli undici metri, sospinto dai 2000 tifosi inglesi calati in Romagna dal giorno prima.

Al ritorno in campo l’espulsione di Dante Rossi complica le cose e l’Inghilterra non si ferma per un 0-10 finale da far arrossire.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui