CESENA – Il secondo giro di consultazioni estive, in casa Cesena, si è concluso nella tarda serata di giovedì: «Si è trattato della verifica da parte di professionisti, titolari di uno studio legale, che si sono avvicinati a noi in nome e per conto di un loro cliente». Così Gianluca Padovani, amministratore delegato del Cesena: «L’incontro è durato alcune ore, durante le quali, in modo puntuale, noi abbiamo raccontato i passi fatti dall’attuale compagine societaria in questi due anni di gestione e gli impegni già presi per la prossima stagione. Raccontare il Cesena Fc è facile, essendo la Srl nata il 23 luglio 2019. Ad oggi non abbiamo ancora chiuso il nostro primo bilancio professionistico che, dalle proiezioni fatte e anche al supporto dei soci, sarà in sostanziale equilibrio».
E ancora, sull’incontro di giovedì: «La conoscenza del club da parte loro era evidente, come anche l’interesse all’iniziativa che il Cesena ha avviato in questi ultimi mesi per dare forza al progetto sportivo e che parte dal rafforzamento del settore giovanile. In primo piano si deve sempre avere il progetto sportivo e di impresa. Ci siamo lasciati condividendo che, dopo un confronto con il loro cliente, ci daranno un veloce riscontro sulle intenzioni e sulle possibilità di proseguire un dialogo costruttivo che metta al primo posto il Cesena. Chiunque si affacci alla piazza di Cesena deve portare certezze, continuità, solidità e sostenibilità».

E per la prossima settimana ci sono già fissati tre appuntamenti: lunedì 6 Padovani riferirà al consiglio l’esito dei primi due incontri andati in scena il primo con Franco Fedeli (ex patron della Sambenedettese da cio non sono più arrivate comunicazioni ufficiali) e quello con il gruppo emiliano visto due giorni fa; martedì 7 e giovedì 9, invece, arriveranno a Cesena i rappresentanti dei gruppi legati a Fausto Pizzi e Aldo Faini prima e all’advisor di Roma (quello della Pec) poi.

Argomenti:

calciomercato

Lega pro

Padovani

serie c

trattative

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *