Calcio D, United Riccione: inizia l’avventura

Un progetto ambizioso che ha tre obiettivi ben precisi. Il primo, il più importante: far innamorare di nuovo i tifosi del Riccione. Il secondo, riunire sotto una stessa bandiera tutti i settori giovanili abbattendo ogni steccato. Il terzo, tentare la scalata in serie C. Ieri, per la prima volta, il nuovo presidente dello United Riccione, Pasquale Cassese, si è presentato alla cittá.

«Chi mi conosce sa bene che nella mia vita non ho mai fatto promesse, sono uno abituato a parlare con i fatti. Quando mi è capitata l’occasione di venire a Riccione non ci ho pensato un attimo perchè questa è una città che ha enormi potenzialità. In questi venti giorni ci sto mettendo tanta passione perchè per me, il Riccione, è come un terzo figlio: i primi due sono le mie aziende. Quindi farò di tutto per far conoscere la città anche per le sue gesta sportive. Vincere non è mai facile, ma ai ragazzi ho detto che devono avere fame e ambizione. Vorrei che la città ci dia la spinta necessaria».

Arriva Ferrara

Il presidente svela l’ultimo acquisto. Dal Rimini è arrivato Antonio Ferrara, classe 1997, con oltre 100 presenze in serie D e 8 tra i professionisti.

Il problema campi

Intanto una piccola (per modo di dire) grana c’è, in attesa del Nicoletti, i biancoblù non hanno un campo dove giocare le gare ufficiali mentre andranno ad allenarsi a Morciano.

«Abbiamo fatto presente all’Amministrazione comunale quali sono le nostre problematiche – sottolinea Emilio Capaldi, nuovo Direttore Generale – Vediamo se ci daranno una mano. Nel frattempo posso assicurare, come ha detto il presidente, che senza unione di intenti non si arriva da nessuna parte».

Oggi si parte

Intanto, questa mattina, lo United Riccione partirà per il ritiro. Andrà a Gamberale, in provincia di Chieti, dove soggiornerà a Villa Danilo. Saranno due le sedute giornaliere, fino al 29 luglio. Poi il ritorno a Riccione, due giorni liberi e ci sposterà a Morciano.

Fanno parte del management Giacomo Laurino (direttore sportivo), Roberto Fabbri (segretario), Rita Torsani (segretaria amministrativa), Sabrina Santinelli (responsabile marketing) e Franco Zeppi (collaboratore amministrativo).

Dello staff tecnico fanno parte Lorenzo Colombo (team manager), Mattia Gori (allenatore), Andrea Golinucci (vice allenatore), Matteo Pantaleoni (preparatore atletico), Federico Agliardi (preparatore dei portieri), Luca De Siena (medico), Massimo Casadei e Giuseppe Esposito (magazzinieri).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui