Calcio D, un mercoledì fondamentale per Forlì e Rimini

Mercoledì è tempo di recuperi per il girone D della Serie D, con Forlì e Rimini in campo per provare a recuperare il tempo perduto. Il programma prevede 4 gare alle 14.30: Correggese-Prato (arbitro Vailati di Crema), Corticella-Seravezza (Raineri di Como), Mezzolara-Rimini (Migliorini di Verona) e Progresso-Forlì (Recchia di Brindisi).

L’allenatore del Rimini Alessandro Mastronicola è stato chiaro: “Se pensiamo di affrontare il Mezzolara come abbiamo affrontato gli ultimi 20 minuti con la Bagnolese tanto vale non andare a mio avviso perché è di tutt’altra caratura la squadra del Mezzolara, di tutt’altra organizzazione: è una squadra che gioca a calcio, ha fisicità, ha temperamento, ha esperienza. Se noi pensiamo di andare belli belli ce ne ritorniamo con le orecchie basse. Se noi ci ostiniamo a volere entrare con la palla nella porta facciamo fatica anche a tirare. Io ne parlo spesso con i ragazzi. Il fatto di voler essere sempre belli a me non piace: devi essere bello il giusto, organizzato il giusto, ma alla fine devi essere concreto”.

Così il tecnico del Forlì Giuseppe Angelini alla vigilia della sfida in casa del Progresso: “Ho rivisto la partita col Pro Livorno e la nostra prestazione nel primo tempo è stata ottima. Il risultato di domenica non ci ha premiato ma fa parte del percorso di crescita. Il Progresso? E’ una squadra di categoria, difficile da affrontare, prova ne sia che hanno pareggiato con l’Aglianese. In ogni caso il nostro morale è alto e potrei fare un po’ più di turnover del solito”.

La classifica dopo 13 giornate: Aglianese 30 punti; Fiorenzuola 26; Pro Livorno 25; Lentigione 24; Prato* 22; Mezzolara* 21; Correggese** 20; Rimini** e Bagnolese 18; Progresso* 17; Real Forte Querceta* e Forlì*** 16; Sammaurese* 12; Cattolica Sg 10; Seravezza* e Sasso Marconi 8; Ghivizzano 7; Corticella* 5. (*gara in meno)

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui