Calcio D, Serpini: “Ravenna, è tutta colpa mia” – Gallery

La delusione di Cristian Serpini dopo il 2-2 con il Salsomaggiore è impressa nel suo volto per una gara che alla fine del primo tempo sembrava in totale gestione e che ha poi avuto un risvolto negativo culminato con il pareggio degli ospiti a pochi minuti dalla fine. «Oggi (ieri, ndr) si è visto purtroppo una squadra dai due volti: avevo chiesto ai ragazzi di fare la prestazione che era più importante del risultato ma alla fine non c’è stata né la prestazione e nemmeno il risultato».
Serpini si assume tutte le responsabilità: «E’ evidente che è tutta colpa mia perché una squadra che ha nel secondo tempo un calo così evidente ed anche inaspettato soprattutto a livello globale è solo demerito del suo allenatore».
Individua poi la causa della controprestazione in un motivo di natura psicologica.
«Sono molto dispiaciuto ma voglio pensare che sia stato solo un problema di testa anche se ho visto anche un calo fisico, però se dopo avere preso gol fai gli ultimi cinque minuti all’arrembaggio significa che l’energia la possiedi come è anche chiaro che se non cambiamo registro e diventiamo squadra dal primo al novantesimo non andiamo da nessuna parte».
In mezzo a tanta amarezza Serpini cerca infine di andare oltre a cominciare dalla gara di mercoledì prossimo contro l’Aglianese: «Purtroppo questo è un momento dove stiamo pagando tutto a caro prezzo anche se non credo troppo alla sfortuna».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui