Calcio D, Ravenna: una certezza di nome Magnanini

Scusate il ritardo. Luca Magnanini e il Ravenna erano stati già molto vicini in piena estate, perché la società giallorossa l’aveva individuato come l’under giusto da schierare terzino sinistro, nel quadro di un assetto che fin dai primi giorni di mercato prevedeva di schierare i giovani tra il 2000 e il 2003 in porta, come terzini e uno a centrocampo. Poi, però, un problema fisico ha lasciato Magnanini per qualche tempo in bacino di carenaggio e quindi sempre in forza alla Spal, ma una volta risolto il tutto il giovane mancino è arrivato regolarmente a Ravenna e, finora, ha sempre vestito una maglia da titolare nelle gare ufficiali, Coppa inclusa. «Ho iniziato la preparazione atletica a Ferrara – spiega il giovane estense – però alla vigilia dell’accordo con il Ravenna ho subìto due piccole distorsioni ad una caviglia. Ho fatto quindi la rieducazione con la Spal ed una volta fisicamente a posto (infatti era sceso subito in campo in amichevole, ndr) il trasferimento è stato completato».

Ferrarese doc, Magnanini ha frequentato quasi sempre il settore giovanile della Spal, con il ‘quasi’ che riguarda solo la parentesi della stagione passata, quando è andato in prestito all’Under 19 dell’Imolese. Questa, per la sua carriera, è quindi il primo campionato in assoluto tra i ‘grandi’, iniziato con una buona prova e una innaffiatura abbondante domenica scorsa, in occasione del match sospeso dopo soli tre minuti contro il Seravezza: «A Ferrara avevo fatto soprattutto il quarto o il quinto di centrocampo, poi a Imola sono stato arretrato a terzino e mi sono trovato subito bene. Sono contento di ricoprire lo stesso ruolo a Ravenna»

Infatti Magnanini, nella sua ancora breve carriera, ha occupato la casella di centrocampista sinistro in una linea a quattro ma anche a cinque, cosa al momento improbabile a Ravenna, visto il credo tattico di Andrea Dossena: «Come detto mi trovo bene in difesa ma in generale mi sono ambientato alla grande a Ravenna. Ora ci aspettano tre partite impegnative in otto giorni, però sono ottimista perché vedo ogni giorno una squadra convinta dei propri, grandi mezzi».

Abbonamenti ok

Intanto la campagna abbonamenti ha superato quota 200 tessere ed è stata prorogata di una settimana, visto che la prossima gara casalinga del Ravenna si giocherà mercoledì 6 ottobre. Ufficializzato intanto l’anticipo: Mezzolara-Ravenna si gioca sabato 2 ottobre alle ore 15.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui