Calcio D, Ravenna: Saporetti e tre gol dal gusto amaro

Da Carpi, Simone Saporetti oltre al titolo provvisorio di capocannoniere si è portato a casa il pallone, ma non è detto che lo metterà tra i trofei più prestigiosi della sua ancor giovane carriera. Perché quando segni tre gol, la tua squadra ne fa cinque ma alla fine non riesci a vincere, non può che rimanere in bocca un gusto dolceamaro non semplice da mandare via. Tanti rimpianti, quindi, per il bomber giallorosso ed i suoi compagni.

Sempre davanti

Tanto per cambiare, anche al Cabassi Saporetti ha realizzato una rete-capolavoro, con l’elenco delle sue prodezze stagionali che si allunga ormai con grande continuità: «Probabilmente il gol fatto col Prato è stato il più bello finora – dice l’attaccante romagnolo – quello di Carpi comunque lo metto poco distante assieme a quello fatto nella giornata precedente alla Tritium. Fare una tripletta è sempre bello, certo però che non farla coincidere con una vittoria lascia molto amaro in bocca e non ti manda a casa contento. In vantaggio di due gol per due volte dovevamo portarla a casa, però la gara di Carpi ha confermato che non riusciamo a difenderci in area senza rischiare tanto ma dobbiamo sempre andare a prendere alto l’avversario. Potevamo fare il 5-2 e una volta sul 4-3 siamo stati in grado di riprendere subito due reti di margine, però alla fine abbiamo rischiato addirittura di perdere».

E pure di vincere, sarebbe stato un clamoroso poker per Saporetti: «Ho avuto un’ultima occasione nel recupero, l’ho aggiustata e volevo metterla sotto le gambe del portiere ma la palla si è alzata purtroppo. Alla fine il Carpi è stato molto soddisfatto del risultato e noi no, questo dimostra che il Ravenna è comunque una squadra forte ma che dovrà eliminare tante distrazioni».

Panettoni benefici

Dopo il grande successo di due anni fa torna l’iniziativa benefica legata alla vendita dei panettoni marchiati Ravenna FC. Il beneficiario di questa stagione è la campagna “Due occhi per chi non vede” raccolta fondi organizzata dal Lions Club Ravenna Romagna Padusa per donare un cane guida ad un non vedente. L’iniziativa ha riscosso grande successo tra i calciatori della prima squadra, impegnati nell’impacchettamento dei panettoni, ma anche dai ragazzi della Rfc Academy nel confezionamento.

I panettoni sono già in vendita al prezzo simbolico di 5 euro presso la segreteria del Benelli, da Timida (viale della Lirica), da Sporty, alla Rosticceria Burro e Salvia (via Lago di Como), al Ristorante Cristallo (Punta Marina), ai ristoranti Molinetto, Cà di Claudio ed Acqua e Vino (gli ultimi due a Camerlona) e al Supporter Store di Via di Roma.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui