Calcio D, Ravenna, il Fanfulla per trovare la scintilla giusta

Sette giorni dopo la trasferta ad Agliana il Ravenna prova a riscattare gli ultimi passi falsi affrontando oggi al “Benelli” (ore 15 arbitro Liotta di Castellamare di Stabia) il Fanfulla di Bonazzoli ancora con il dente avvelenato per la sconfitta subita la stagione scorsa per un rigore al 90’ contestato dalla squadra lodigiana. Una gara odierna da non sbagliare assolutamente perché la classifica piange e serve trovare certezze dopo le ultime due prestazioni ben poco felici sul piano dei risultati. Ne è consapevole l’allenatore Serpini che racconta così la settimana di lavoro che ha portato alla sfida odierna.

«Sicuramente è partita con tanta delusione che permane tuttora perché indipendentemente dalle critiche che ci possono giustamente essere imputate ci teniamo tantissimo alla maglia e quando non facciamo bene siamo i primi a sentirci sotto il treno. Detto questo siamo ripartiti cercando di ricordare solo le cose positive che abbiamo fatto e nel frattempo trovare delle soluzioni agli eventi negativi fin qui accaduti. Ora abbiamo un trittico importante che ci aspetta nel giro di sette giorni che può darci una mano per dare una svolta al nostro cammino».

Una gara dove il tecnico dovrà fare a meno di Pipicella e Marangon squalificati e di Gigli e Lisi che non hanno ancora smaltito gli infortuni ma potrà contare sul recupero di Magnanini e soprattutto sulla classe del neo acquisto Andrea Tabanelli

«Sono molto dispiaciuto per le tre espulsioni subite in queste prime giornate – spiega il tecnico – perché non possiamo permetterci di avere queste defezioni anche se influenzeranno parzialmente sull’esito della partita poiché saranno sostituiti da giocatori altrettanto importanti, nello stesso tempo colgo l’occasione per ringraziare Andrea che fino dai primi giorni che si è allenato con noi ha dimostrato grande entusiasmo e il desiderio d’indossare la maglia della sua città e la società per essere riuscita ad ingaggiarlo in tempi brevi forse nemmeno troppo previsti».

Un rinforzo su cui il tecnico confida molto per l’impatto che potrà avere anche nella gestione della gara.

«Tabanelli farà parte dei convocati e sicuramente penso di utilizzarlo almeno per uno scampolo di partita perché riteniamo che sia un valore aggiunto».

La formazione

La squadra giallorossa con il 4-3-1-2: Fontanelli; Grazioli, Montuori, Terigi, Magnanini; Abbey, Sabelli, D’Orsi; Spinosa; Guidone, Carrasco.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui