Calcio D, pericolo Real Forte Querceta per lo United Riccione

Ripetere la prestazione di domenica con il Fanfulla, cercando di essere più cinici sotto porta, per centrare, così, la prima vittoria della stagione. Tra il dire e il fare, però, c’è di mezzo un Real Forte Querceta (calcio d’inizio al “Nicoletti” alle 15) che ha avuto un inizio spumeggiante centrando due vittorie e un pareggio. Con Mattia Gori, tecnico dello United Riccione, si parte con un primo commento sulla gara di Lodi. «Siamo rammaricati dal risultato, ma non dalla prestazione. Anzi, usciamo dal campo del Fanfulla con molte più certezze perché tutte le azioni che abbiamo creato e che ci hanno portato ad avere una potenziale occasione, sono nate da trame di gioco provate e riprovate. Logico che quando sprechi tanto e conquisti solo un punto un po’ di delusione ti rimane, ma noi dobbiamo pensare alla prestazione».

Anche perché oggi arriverà al “Nicoletti” una squadra molto difficile da affrontare.

«Una partita importante perché siamo alla ricerca della prima vittoria che seguiamo da inizio stagione, ma non dobbiamo avere ansie, ben sapendo che rimane un obiettivo da centrare. Affrontiamo una squadra di categoria, forte, con un allenatore che stimo molto, una squadra che gioca un buon calcio, molto fisica, con due attaccanti importanti per la categoria. I toscani hanno esperienza, grande qualità e soprattutto hanno sette punti in classifica. Quindi per noi sarà un’altra partita in trincea. Cosa dovremo fare? Semplicemente continuare sul solco che stiamo tracciando, giocando il nostro calcio. Perché se giocheremo come contro il Fanfulla saranno poche le partite che non riusciremo a vincere. È logico che dovremo avere molta più freddezza sotto rete e, allo stesso tempo, essere più attenti in difesa perché anche domenica, il gol, è stata una nostra gentile concessione».

Questa la probabile formazione (4-3-3): Pezzolato; Colombo, Rinaldi, Scrosta, Contessa; Lordkipanidze, Benedetti, Abonckelet; Ferrara, Padovan, Bellini. All.: Gori.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui