Calcio D, il Rimini domenica fa visita alla Spal e saluta subito lo “slo” Campolattano

In attesa di completare la rosa con le ufficializzazioni di Berghi, Germinale e l’innesto di un esterno per sostituire l’infortunato Arlotti, il Rimini prosegue la preparazione (Greselin e Kamarà lavorano ancora a parte).
Domenica (ore 14) è stata organizzata un’amichevole di prestigio con la Spal al “Mazza” a porte chiuse. Forse Gaburro si è reso conto che il doppio esperimento di giocare 180′ minuti in 48 ore non ha dato i frutti sperati, d’altro canto sabato il Rimini ha perso 1-0 con il Russi e domenica ha impattato 0-0 con la Nazionale sammarinese.
Intanto stasera al Frontemare (ore 20.30) andrà in scena la “Notte biancorossa”, dedicata alla presentazione della prima squadra e del settore giovanile.
Infine, ha destato scalpore la notizia dell’auto-sospensione dell’avvocato Simone Campolattano, di fatto annunciato appena sette giorni prima come “slo manager” per curare i rapporti con istituzioni e tifoseria. All’origine della pausa c’è la candidatura dello stesso Campolattano come consigliere comunale alle prossime amministrative cittadine. A quanto pare la collaborazione si riaprirà ufficialmente al termine delle elezioni. Il popolo biancorosso giustamente si è chiesto per quale motivo non fosse già noto alle due parti il conflitto d’interessi.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui