Calcio D, il Ravenna da viaggio marcia trooppo piano

Un rendimento diverso. Se vorrà risalire ulteriormente la classifica, il Ravenna dovrà risolvere il problema della differenza di rendimento tra le gare in casa e quelle in trasferta ed in questo senso l’ultimo impegno del 2021, domani sul campo del Borgo San Donnino, rappresenta un’opportunità importante per quelli di Dossena.

Numeri eloquenti

Finora, dopo 18 partite ed un’equa divisione tra partite al Benelli ed in campo esterno, i numeri sono piuttosto eloquenti a proposito della disparità tra rendimento interno ed esterno. In casa, infatti, il Ravenna ha vinto sempre tranne che con il Sasso Marconi, quindi sette successi ed un pareggio, 23 gol fatti e soltanto 7 al passivo. Volendo essere più precisi, o magari pignoli, il 3-0 sul Seravezza a tavolino sul campo era stato un 1-1, quindi il conto ufficioso è 7 vittorie e 2 pareggi, 21 gol all’attivo e 8 al passivo. Sarebbe, in ogni modo, un cammino da promozione. Le cose cambiano radicalmente fuori casa, laddove i giallorossi hanno collezionato finora 3 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte, con 17 reti fatte e ben 14 subìte. L’ancora incredibile 5-5 di Carpi influisce in modo sostanziale su questi numeri, ma resta il fatto che il Ravenna in campo esterno non ha mai dato continuità ai risultati, cosa che invece sembrava dopo le vittorie su Fanfulla ed Aglianese. I motivi? Certamente vanno considerate anche le dimensioni spesso originali dei terreni di gioco, perché non è un caso che il Ravenna sia scivolato su campi molto stretti rispetto al Benelli come quelli di Budrio con il Mezzolara (gara, però, giocata molto male), Correggese ed Alcione, ma in generale è spesso venuta meno l’attenzione in fase difensiva, evento tutto sommato strano perché in trasferta generalmente il radar che avverte di potenziali pericoli dovrebbe essere sempre acceso. Detto questo, domani si deve andare soltanto per vincere.

Panettoni benefici

A pochi giorni dal Natale continua l’iniziativa benefica legata alla vendita dei panettoni marchiati Ravenna FC “Due occhi per chi non vede”, organizzata dal Lions Club per donare un cane guida ad un non vedente. I panettoni sono in vendita a 5 euro presso la segreteria dello stadio, Timida, Sporty, Burro e Salvia, Ristorante Cristallo, Molinetto, Cà di Claudio, Acqua e Vino (Camerlona) e Supporter Store.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui