Calcio D, il Ravenna a Bagnolo cerca un dieci in pagella

Non ci si aspetta niente di particolarmente nuovo oggi a Bagnolo in Piano, in quella Bassa Padana che spesso ha creato qualche problema ai viaggi del Ravenna in questo campionato, specialmente nel girone di andata. È attesa, quindi, una Bagnolese disposta a difendersi con ogni mezzo ed a cercare di spezzare il ritmo di un Ravenna che va a caccia addirittura della decima vittoria consecutiva e, come sempre, farà la partita e attaccherà fin dal primo minuto. Se il pronostico è abbastanza a senso unico le insidie comunque sono ben precise, così come il modo migliore per scansarle. Ovvero provare ad andare presto in vantaggio, senza che l’acido lattico aumenti, al pari delle perdite di tempo e dell’agonismo dei padroni di casa. Il Ravenna del girone di ritorno ha sempre disinnescato questo tipo di pericoli, talvolta in scioltezza ed altre sudando le classiche sette camicie.

Incanalare la gara

Andrea Dossena, che ha preparato come sempre la gara in base alle caratteristiche dell’avversario e del terreno di gioco ma senza mai prescindere dalla propria idea di gioco, non si fa problemi sulle dinamiche del match, però non transige su quello che dovrà essere il risultato finale.

«Sarà una partita difficile – dice il tecnico lombardo – però la squadra ha lavorato molto bene in settimana, già da martedì abbiamo potuto spingere molto ed è un buon segno che tra giovedì e venerdì i ragazzi sembravano un po’ affaticati finchè oggi (ieri, ndr) li ho rivisti tutti in ottime condizioni. Certamente potrebbe essere una partita con episodi e imprevisti che non possiamo prevedere, comunque da qui alla fine dovremo aspettarci che tutti gli avversari vorranno fare punti e magari incanalare la partita su binari a noi non convenienti pertanto dovremo evitare che accada».

Ecco invece l’analisi della Bagnolese: «Gli emiliani hanno cambiato allenatore rispetto alla partita di andata e dovrebbero giocare con il 3-5-2, una difesa bloccata, un centrocampo dinamico e infine un attacco che dispone di qualche giocatore pericoloso, molto veloce e spesso propenso a giocare uno contro uno. La Bagnolese ha giocato il recupero mercoledì con l’Aglianese e potrebbe un po’ sentire la fatica alla distanza».

La formazione

Dossena schiererà il Ravenna con il 4-3-3: Botti; Grazioli, Antonini Lui, Polvani, D’Orsi; Prati, Spinosa, Calì; Saporetti, Guidone, Podestà.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui