Calcio D, il Forlì cambia look: dall’Imolese arriva Boccardi

Con un lungo post su Facebook pubblicato nella tarda serata di sabato sulla pagina del club “Ci siamo sempre”, Filippo Boccardi ha salutato l’Imolese ed i suoi tifosi, chiudendo così 5 anni e mezzo di vita al Bacchilega. «A 24 anni non potevo continuare così per me stesso e per il rispetto che ho verso questa maglia»: in queste parole del difensore toscano, che ha avuto solo parole d’amore per l’Imolese e i suoi tifosi, c’è tutto Boccardi, ovvero un ragazzo che arrivato “bambino” al Bacchilega quando in panchina sedeva Francesco Baldini se ne va da uomo, avendo capito che ormai in questa Imolese per lui (che ha giocato 11 minuti a Viterbo, segnando tra l’altro su rigore il gol del definitivo 0-3) e per le sue 125 presenze non c’era ormai più spazio.

Vado al… Massimo

Quello spazio che l’eclettico difensore toscano, che può giocare sia a tre che a quattro (anche come terzino) ritroverà a Forlì, dove ritroverà Massimo Gadda che lo ha già allenato all’Imolese nel 2017-2018. Boccardi è il primo rinforzo novembrino di un Forlì che cambierà tantissimo nelle prossime settimane e che sarà ricostruito da cima a fondo, visto che il lavoro fatto in estate da Andreatini (a cui il Forlì ha chiesto più volte nell’ultima settimana di rassegnare le dimissioni) non è statoapprezzato dai dirigenti e neppure da Gadda.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui