Calcio D, Guidone: l’uomo-gol al servizio del Ravenna: “La vittoria ci serviva”

A Scandicci, in un colpo solo, si sono ritrovati sia il Ravenna che il suo bomber e capitano Marco Guidone, autore di una tripletta: «Sono ovviamente molto contento della mia prestazione ma lo sono ancora di più per il risultato perché ne avevamo bisogno in quanto provenivamo da un periodo non positivo e quindi avevamo bisogno di conseguire la vittoria che è arrivata per giunta su un campo difficile».
Nonostante abbia realizzato tre reti, Guidone si lascia andare a qualche recriminazione sulle conclusioni fallite da lui e dalla squadra nel primo tempo: «Ho avuto un altro paio di occasioni per andare a segno, lo stesso i miei compagni: per cui potevamo chiudere la gara in anticipo poi sono stati bravi loro a sfruttare la punizione nel finale di tempo per trovare il momentaneo 1-1».
La squadra non si è comunque scoraggiata per l’episodio negativo ed è rientrata in campo con il proposito di portare a casa i tre punti, che erano stati persi la domenica precedente contro il Prato anche per una serie di episodi decisamente poco fortunati: «Contro lo Scandicci abbiamo avuto da parte nostra continuità nel cercare il risultato dopo la sfortunata parentesi dell’esordio casalingo dove avevamo pure sempre fornito un’ottima prestazione: per fortuna e per merito la vittoria è arrivata e ne siamo contenti».
Anche perché ottenuta contro una squadra che in Coppa era stata sconfitta solo ai rigori dal Prato e che al debutto aveva pareggiato in casa del Lentigione, la squadra che il campionato scorso guidata da Serpini aveva vinto i play-off a spese del Ravenna: «Un motivo di più per essere soddisfatti, perché lo Scandicci ha dimostrato di essere una formazione forte, che metterà in difficoltà parecchie squadre perché ha mostrato un gioco organizzato e ha messo in luce alcune individualità di riguardo per cui penso disputerà un ottimo campionato».
Una volta concesso gli onori delle armi ad un avversario che sul campo si è battuto strenuamente contro un avversario che si è dimostrato superiore (come ha onestamente riconosciuto anche il tecnico di casa Rigucci), il centravanti monzese del Ravenna esprime la sua considerazione finale: «Questa vittoria deve essere il punto di lancio per noi per disputare un campionato all’altezza delle aspettative».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui