Calcio D, Guidone: “Il Ravenna ha voglia di ripartire vincendo”

Nel Ravenna che, come tutte le squadre eccetto quelle con problematiche legate al Covid, scalpita per tornare a giocare, chi scalda i motori anche per ritrovare subito l’appuntamento con il gol è Marco Guidone. Dopo una partenza diesel, l’ex attaccante di Cremonese e Siena aveva trovato il passo giusto prima della sosta di fine anno, e durante il lungo stop ha fatto tutte le cose per bene per non farsi trovare impreparato al momento della ripresa.

Pronti alla ripresa

Lo annuncia il diretto interessato, alla vigilia dell’insidioso match con il Ghiviborgo: «Sicuramente fermarsi per un mese non è stato semplice – dice Guidone – soprattutto a livello di testa, perché invece fisicamente ci siamo sempre allenati forte e secondo me non ci saranno problemi quando l’arbitro fischierà l’inizio della gara di domenica (domani, ndr). E’ stato importante il fatto che in tutte queste settimane ci siamo allenati sempre, anche atleticamente, quindi ci faremo trovare pronti. Benzina nelle gambe l’abbiamo messa, la voglia di ripartire vincendo c’è per riprendere da dove abbiamo lasciato».

Il pronostico in effetti dice Ravenna, ma la vittoria nel recupero del Ghiviborgo sul Rimini ha messo più di una pulce nell’orecchio dei giallorossi: «Anche senza quel risultato noi non avremmo guardato la classifica del Ghiviborgo, perché abbiamo toccato con mano il fatto che per il Ravenna e un po’ per tutti in questo girone non è facile affrontare nessun avversario. Vero che i toscani hanno nelle gambe una partita di recupero, cosa che per noi non è successa, però potrebbe essere un’arma a doppio taglio. Sinceramente penso che il Ravenna si sia rafforzato sul mercato e lo dico comunque per non sminuire chi è andato, perché ognuno ha dato qualcosa alla squadra. Però i nuovi hanno dato un valore aggiunto già dall’inizio e nelle ultime settimane si sono integrati bene».

Dal mercato di cui ha parlato l’ex senese è arrivata anche l’alternativa a Guidone, cioè Mendicino: «Ettore lo conoscevo già, siamo stati avversari tante volte e sono sicuro che ci darà una mano. Quello dell’attaccante è un ruolo delicato e lui è in grado di ricoprirlo con qualità ed esperienza. Quanto al mio rendimento, invece, mi piace parlare alla fine. Se proprio devo dire qualcosa, è che voglio fare tanto a livello realizzativo ma anche di gioco, e spero in un grande girone di ritorno».

Il presidentedell’Associazionediventa sponsor

Ieri il Ravenna ha presentato il nuovo main sponsor. Tutto fatto in casa, visto che il proprietario di Cims Segnaletica è Gabriele Pezzi, anche presidente dell’Associazione Ravenna Football Club: «Come Cims eravamo già partner del Ravenna – ha spiegato ; siamo una società con sede a Castel Guelfo che ha lavorato per enti pubblici fin dalla sua nascita, nel 1979. Essendo ravennate sono super tifoso e in questo momento difficile ho deciso di aiutare una società alla quale sono legato anche da un’amicizia di lunga data con Brunelli. Ma, in generale, fa piacere collaborare con una società che ogni anno presenta bilanci limpidi. Diventiamo main sponsor ma speriamo di trovare altri aiuti che ci facciano diventare sponsor secondari, per la crescita di società e squadra».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui