Calcio D, garantisce Maniero: “Rimini, Callegaro ci sarà utile”

Il Rimini inserisce un altro pezzo importante nel suo mosaico. Infatti il diesse Andrea Maniero ha perfezionato l’acquisto di Matteo Callegaro, classe 1997, alto 178 centimetri, centrocampista ex Venezia e Campodarsego con i quali ha vinto la serie D. Cresciuto nel Padova, Callegaro ha vestito le maglie anche di Matelica, San Donà, Luparense e Cjarlins Muzane. Maniero così lo descrive: «È un giocatore duttile che può posizionarsi davanti alla difesa o ricoprire il ruolo di mezzala. Arriva in un gruppo dove conosce già molti compagni e verrà utilizzato per completare con caratteristiche diverse il reparto di centrocampo».

Intanto Ferrara vola

L’arte di sapere aspettare il proprio momento. Lo sa bene il Rimini, che domenica per la prima volta ha festeggiato i tre punti segnando in pieno recupero. Lo sa ancora meglio l’autore del gol Antonio “Ciro” Ferrara, che è entrato all’81’ e in dieci minuti ha regalato ai biancorossi la vittoria. Una rete pesantissima, come era già capitato a Lodi contro il Fanfulla. Difficile quale scegliere delle due, la certezza però è che entrambe hanno un valore inestimabile. «Non saprei quale preferire, quando si vince in trasferta sono sempre punti pesanti, questi particolarmente perché il Prato ci ha messo in difficoltà ed eravamo in un ambiente molto caldo a livello di tifoseria».

Poker da inizio campionato

Ferrara ha segnato il suo quarto gol stagionale mantenendo una freddezza invidiabile.

«Quando ho visto la sfera di Gabbianelli l’unica preoccupazione era non finire in fuorigioco, poi ho alzato la testa e ho fintato di calciare in diagonale. A quel punto il portiere si è mosso in anticipo e io ho infilato nell’altro palo. Sapevo quanto fosse importante quell’occasione, diciamo che mi sono rifatto dopo quella fallita a Seravezza. La dedico alla mia ragazza Noemi e a tutti i nostri tifosi».

Il velocissimo attaccante classe ’97, spesso decisivo a gara in corso, sicuramente meriterebbe più spazio dall’inizio ma non è semplice con Piscitella.

«Sono tranquillo, questa situazione mi ha fatto maturare tanto, a me basta la fiducia».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui