Calcio D, Gadda la crisi del Forlì: “Ora pensiamo a salvarci”

Contro il Real Forte Querceta una sconfitta inaspettata (0-2) per Massimo Gadda, sorpreso da una prestazione negativa che giudica come la peggiore da quando è al timone del Forlì.
«È un passo falso che accentua la situazione di difficoltà di questa squadra, fino ad ora non ho mai parlato di classifica ma è chiaro che adesso è un periodo difficile in cui è inutile pensare a play-off o altro, aggiorniamoci sulla realtà, cambiamo atteggiamento e pensiamo solo a salvarci».


Gravi lacune in difesa hanno aperto la strada al successo ospite. «Abbiamo subito un gol incredibile ma non è solo questione di difesa, noi siamo deboli nell’uno contro uno, nel modo di uscire dalle mischie e dai contrasti. E nelle precedenti partite avevamo sempre costruito almeno 4 o 5 palle gol mentre in questa occasione siamo stati poco pericolosi facendo fatica ad arrivare in area. Però ai ragazzi non posso rimproverare niente hanno lottato e spinto fino alla fine».
Sul turnover spiega: «Con tre partite in una settimana le forze vanno distribuite, che Borrelli e Buonocunto disputassero solo spezzoni di partita era programmato, Capitanio è stato poco bene poi ho fatto scelte diverse che non hanno pagato. In attacco ci manca Pera, cerchiamo di recuperarlo. Sogni di gloria? Quando le annate si infilano in questo modo bisogna pensare alla salvezza».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui