Calcio D, Forlì: ricorso della Pistoiese dopo lo 0-2 di domenica

Pistoiese-Forlì non è ancora finita. La società arancione (che ha esonerato il tenico Cascione dopo lo 0-2) ha fatto ricorso. L’episodio “protagonista” del ricorso è quello al 40′ del primo, quando la gara era ancora sul punteggio di 0-0. In seguito ad un’azione offensiva del Forlì, Tascini viene toccato in area da Biagioni e l’arbitro indica prontamente il dischetto. Al momento di estrarre il cartellino però il direttore di gara ammonisce Arcuri, che si trovava nelle vicinanze ma che non aveva in alcun modo preso parte al l’azione fallosa. Lo stesso Arcuri poi, nel finale di gara, è stato espulso per doppia ammonizione in seguito ad un intervento falloso ai limiti dell’area. Proprio dall’espulsione rimediata dal numero ventuno nasce quindi il ricorso della Pistoiese, che punta sull’errore tecnico per scambio di persona. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui