Calcio D, che bello questo Rimini macchina da gol

L’unico modo per non far segnare il Rimini è togliere la porta. La storia del campionato infatti dice questo.

Quindici gare di fila a segno

Infatti in questa stagione non c’è stata una partita nella quale il portiere avversario non sia stato costretto a raccogliere la sfera in fondo al sacco. La squadra di Gaburro è sempre andata a bersaglio e cinque volte addirittura di goleada. Come il 3-0 al Prato, il doppio 4-0 a Progresso e Tritium, il 5-1 all’Aglianese e infine il 4-0 al Carpi.

Marcia super al Romeo Neri

Queste cinque partite cosa hanno di comune denominatore, gol a grappoli a parte? Semplice, sono state disputate al Romeo Neri che mai come quest’anno si sta dimostrando un fedele alleato della squadra biancorossa. Infatti basti pensare che Tanasa e compagni hanno vinto 7 partite su 8 pareggiando soltanto con il Ravenna una sfida che avrebbero potuto benissimo vincere. Tradotto in casa sono arrivati 22 punti su 24 per una marcia quasi perfetta che ha pochi riscontri con il passato.

Fase difensiva di ferro

È il marchio di fabbrica della capolista almeno fino adesso. Il Rimini, infatti, vanta la migliore difesa con 8 reti subite frutto di appena due gol su azione (uno all’incrocio con un tiro dal limite dell’area) e 6 su palla inattiva delle quali tre su angolo, due su rigore e una su punizione a spiovere in area. Nelle restanti nove apparizioni la porta è rimasta inviolata e quasi sempre si è avuta l’impressione che gli avversari abbiano faticato non poco ad entrare in area. Del resto Marietta raramente ha dovuto fare gli straordinari, solo un po’ domenica scorsa con il Carpi ha effettuato qualche balzo felino a destra o a sinistra.

Biglietti per Seravezza

Per quanto riguarda la sfida di sabato contro il Seravezza in trasferta i biglietti potranno essere acquistati direttamente allo stadio toscano dalle ore 13 (intero 13 euro, ridotto 7 euro).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui