Mancava solo l’ufficializzazione ed è arrivata. Il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso del Rimini, lasciando il club biancorosso in Serie D. L’udienza si è svolta ieri ed è stato l’ultimo atto di una estate travagliatissima del club biancorosso, retrocesso amaramente dopo lo stop al campionato 2019-2020 causa lockdown. Dopo l’ingiusta retrocessione a tavolino, ora bisognerà metterci una pietra sopra e provare a riconquistare la C sul campo.

Argomenti:

lockdown

Rimini calcio

Serie d

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *