Calcio Conference League, Tre Fiori alle Faroe per un’altra impresa

Sperare di ripetere l’impresa non costa nulla. E sulla carta non è neppure proibitiva. Stasera alle ore 19 il Tre Fiori sarà impegnato fuori casa nell’andata del secondo turno del preliminare di Conference League. Avversario il B36 di Torshavn, che la squadra di Andy Selva affronterà senza qualche elemento. Infatti sono out Castagnoli, Della Valle, Pracucci e Nunez Mastroianni, eroe e match-winner dell’andata in Lussemburgo contro il Fola.

Ma la formazione di Fiorentino ha il morale a mille dopo il passaggio del turno e ancora una volta farà leva sulle qualità di Gjurchinoski, capitan De Falco, Goh, Semprini e l’eclettico brasiliano Adami Martins.

Da sottolineare che il Tre Fiori ha svolto la rifinitura ad Oslo in Norvegia, raggiunta martedì sera con un volo diretto da Rimini. Questo perchè ieri nelle isole Faroe dominava la nebbia. Così Andy Selva: «Affrontiamo un avversario più forte rispetto al Fola, perchè è tosto fisicamente e ci sa fare sulle palle inattive ma tutto ciò non ci spaventa. Vogliamo continuare ad ogni costo l’avventura europea, quindi tutte le avversità che abbiamo affrontato come il volo e i ritardi vanno messe alle spalle».

Certo che tutto ciò però non aiuta: «Questi contrattempi possono scombussolare un po’ l’ambiente – continua Selva – ma non devono scalfire quello che sarà il nostro pensiero per la gara».

Riguardo all’undici anti B36 il tecnico sammarinese non si sbilancia: «Vediamo che risposte mi daranno i ragazzi fino a poche ore prima dell’inizio del match».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui