Calcio Conference League, il Tre Penne è pronto per il preliminare con il Tuzla City

La vigilia del preliminare di UEFA Europa Conference League è stata preceduta dalla conferenza stampa, svolta presso la sala conferenze del San Marino Stadium alla quale hanno preso parte per il Tre Penne il tecnico Stefano Ceci e il difensore Nicolas Lombardi.

La gara apre la stagione 2022-2023 del club di Città, contro una squadra in rampa di lancio nel panorama calcistico bosniaco. Negli ultimi anni per il Tuzla City sono arrivate tre promozioni consecutive dalla C alla massima serie bosniaca, dove lo scorso campionato è arrivato secondo dietro solo allo Zriniskj Mostar capace di distaccarli di quasi 30 punti. Ambizioni importanti per una squadra rinnovata, a partire dal nuovo tecnico Dragan Jovi

, già vecchia conoscenza del Tre Penne e di Stefano Ceci. I due si sono incontrati per la prima volta nel 2010 in occasione del debutto europeo del Tre Penne in Champions League e Jović sedeva sulla panchina del Mostar.

Dal 20 giugno anche il Tre Penne ha ripreso la preparazione in vista di queso doppio impegno, Stefano Ceci commenta lo stato di forma dei suoi: “Nonostante tutte le complessità del caso abbiamo preparato la gara al meglio, con tutti i giocatori che vogliono fare bella figura. Siamo consapevoli che andremo ad affrontare una squadra con delle qualità importanti, ma sono convinto che facendo una fase difensiva compatta potremo dar forza anche a qualcosa di diverso.”

Una rosa piuttosto rinnovata rispetto a quella dello scorso campionato, con qualche assente illustre come Gai (alle prese con un infortunio), Migani e Battistini fuori per motivi lavorativi, che ha avuto qualche allenamento a disposizione per conoscere. Oltre a Dormi e Barretta – già confermati per la stagione – sono stati aggregati Forti, Tisselli, Fall e Sulpizio. “Non abbiamo avuto a disposizione tanti allenamenti, ho notato però una grande disponibilità da parte di tutti e soprattutto da parte dei nuovi che vedono un ambiente nuovo e organizzato, una nota molto positiva riconosciuta da tutti i ragazzi che arrivano in questa Società. C’è entusiasmo ed è giusto che sia così, perché è quello che ci serve in questi momenti.” afferma Ceci.

Sono 11 le partecipazioni alle coppe europee per il club del Presidente Fabrizio Selva negli ultimi 12 anni, segno di continuità e programmazione. Il tecnico Stefano Ceci però vuole porre l’attenzione su un dettaglio fondamentale, dicendo: “Dobbiamo iniziare a pensare di poter fare di più e non parlo solo per la mia squadra, ma anche per le altre. Dobbiamo farlo però in maniera univoca, partendo dall’alto e quindi dalla gestione federale; secondo me quando si arriva a questi momenti dobbiamo capire se è un punto di arrivo o di partenza. Per far si che sia un punto di partenza, credo che bisogna strutturare questa esperienza diversamente, per poter raggiungere traguardi importanti.”

Giunto al suo terzo anno con la casacca del Tre Penne è Nicolas Lombardi, che ha già sulle spalle qualche partita in campo europeo con questi colori. Le sue sensazioni a proposito della gara: “Sono carico ed emozionato, quando si gioca in Europa è sempre bello. Darò una mano ai miei compagni e sarà decisivo l’apporto di tutti quanti per fare una bella prestazione. Sappiamo che bisognerà sacrificarsi ancora di più, dobbiamo curare con attenzione la fase difensiva poi proveremo a fare qualcosa anche in avanti.”

Fischio d’inizio fissato per le 20.45 al San Marino Stadium. Arbitra la gara il signor Dzmitry Dzmitryieu (Bielorussia), coadiuvato dagli assistenti Denis Emelyanchikov e Dmitri Zhuk. Quarto ufficiale Amine Kourgheli.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui