Mille emozioni al Manuzzi: il Cesena va sotto, la ribalta, domina, torna clamorosamente sotto ma fa 3-3 nel recupero con la Virtus Verona. Dopo due minuti e mezzo gli ospiti vanno già in gol con Magrassi, pescato in area da Odogwu, ma l’arbitro annulla per un fuorigioco millimetrico. Buono per il Cesena, a cui non va altrettanto bene al 16′ quando dopo un tiro deviato di Magrassi la palla schizza su Odogwu, bravo e lucido dentro l’area a servire l’accorrente Cazzola che trafigge Marson. Poco prima i bianconeri erano andati due volte vicini al vantaggio con due conclusioni di poco a lato di Valeri prima e Zerbin poi. Annullato un gol anche al Cesena al 27′: Butic spizza un cross dalla sinistra, Zampano segna di testa ma la bandierina dell’assistente si alza per segnalare un dubbio offside. Va di lusso ai bianconeri al 34′, quando il già ammonito Maddaloni tocca nettamente col braccio in area in anticipo su Odogwu: sarebbe stato rigore con rischio di secondo giallo. Rientrato negli spogliatoi tra i fischi, il Cesena rientra con tutt’altro piglio e al 50′ pareggia con Valeri, che raccoglie il cross dalla destra di Maddaloni e la spedisce in rete di giustezza sotto misura. Al 56′ ancora Valeri raccoglie il campanile di Zerbin e viene steso ingenuamente in area da Onescu: rigore netto che Butic trasforma. L’inerzia è tutta per i bianconeri, che però non riescono a chiuderla sbattendo sul palo al 63′ con Zecca, che un minuto dopo calcia a lato di un soffio dal limite. Se non la chiudi rischi di prendere il pari, ed è ciò che succede: all’81’ la Virtus torna in avanti con Odogwu che pesca Lupoli, che entrato da un paio di minuti brucia Marson e fa 2-2. Ma non è tutto, all’88’ il Cesena riesce addirittura a tornare sotto col gol di un altro subentrato: Odogwu sfugge a Maddaloni e mette in mezzo, rinvio su Bentivoglio che impatta al volo col sinistro battendo Marson. Sembra scritta una sconfitta assurda, ma al 91′ Valeri si conquista un altro rigore venendo agganciato da Magrassi in area: dal dischetto Butic non sbaglia e sigla il 3-3 definitivo.

Argomenti:

Calcio Serie

Virtus Verona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *