CESENA – Riparte il campionato di Serie C e, dopo lo sciopero che ha fatto posticipare al 22 gennaio la prima giornata di ritorno, nel Girone B il Cesena riparte da Pesaro, contro quella Vis che all’andata seppe approfittare dei due clamorosi regali bianconeri e in rimonta vinse, senza un motivo logico, il match del Manuzzi. Modesto ha convocato 22 giocatori (assenti i difensori Brunetti e Ricci, infortunati), che si ritroveranno domani alle 11 in un ristorante di Cesena per il pranzo e per la successiva partenza in direzione Pesaro, distante una settantina di chilometri, dove alle ore 17.30 inizierà ufficialmente il girone di ritorno dei bianconeri. “Sul mercato la Vis Pesaro ha già alzato il livello, inserendo quattro giocatori (compreso il portiere Puggioni ha già debuttato in dicembre, ndr), ma noi dovremo essere bravi a fare una gara matura come quella che ci ha portati a vincere senza rischiare in casa dell’Arzignano nell’ultima di andata”. Modesto, che dal mercato attende un centravanti (l’imolese Padovan, che firmerà lunedì) e un centrocampista (l’obiettivo dichiarato è Awua del Bari, per il quale si conta di chiudere entro 4/5 giorni), domani farà debuttare dall’inizio Zampano, mentre deciderà all’ultimo se schierare Franco o De Feudis a centrocampo.

Argomenti:

Calcio Serie

pesaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *