L'allenatore William Viali (foto Zanotti)

Dopo la convincente prestazione contro il Sudtirol, il Cesena sabato (ore 15) torna in campo ad Arezzo contro gli amaranto guidati dall’ex Andrea Camplone. La squadra di William Viali chiude il girone di andata cercando di dare ulteriore continuità a una eccellente striscia di 10 risultati utili consecutivi. Al contrario l’Arezzo ha avuto un pessimo avvio di stagione che è costato il posto al tecnico Potenza e ora sta cercando di risalire dall’ultimo posto con una squadra espertissima, con veterani come Cutolo e Cerci in avanti. “Se ad agosto – parte il tecnico bianconero William Viali in conferenza stampa – vi avessero chiesto di giudicare l’attuale rosa dell’Arezzo, avreste parlato di squadra da quinto-sesto posto, quindi non possiamo farci condizionare dalla classifica. In più durante queste settimane hanno ulteriormente rinforzato la squadra, quindi sarà una gara difficile, paradossalmente più tosta di quella di sabato scorso”. Aspettando la rifinitura del pomeriggio, nella quale scenderà in campo anche l’ultimo arrivato Giuseppe Borello, Viali ha confermato il dubbio legato alle condizioni di Francesco Ardizzone: “Non ci sono lesioni ma ha una contrattura da smaltire, in ogni caso negli ultimi due giorni stava meglio. Voglio rivedere la squadra vista contro il Sudtirol – chiude il tecnico – anche se sarà una gara completamente diversa”.

Argomenti:

Borello

cesena calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *