Calcio C, Viali: “Cesena, abbiamo regalato la partita”

«Abbiamo disputato un grande primo tempo, o almeno i primi 38 minuti sono stati di altissimo livello e abbiamo avuto 4-5 situazioni per raddoppiare. Poi sono stati commessi due macro-errori che hanno ribaltato il match. Nello specifico la perdita di possesso in modo banale sul secondo gol e l’uscita che ci ha messi fuori giri in occasione del momentaneo 1-1. Quegli errori hanno condizionato troppo anche la ripresa». Così William Viali al termine del match perduto 1-3 dal Cesena contro la Virtus Verona e che ha fermato la striscia positiva dei bianconeri a 11 risultati. Partita strana, con il Cesena in palla-gol 7 volte nei primi 38 minuti, quindi sotto 1-2 al 41′ e incapace di rendersi poi pericoloso da lì alla fine, prima della quale è giunto l’1-3 di Delcarro. «Abbiamo servito su un vassoio agli avversari la loro partita ideale. Loro sono bravi a difendersi di squadra negli ultimi 25 metri e a fare densità: noi ci abbiamo provato con le ampiezze sugli esterni, facendo coppie in fascia per aprirli ma non era facile perché la Virtus è anche una squadra fisica. Andare all’intervallo in svantaggio ha complicato maledettamente tutto».

Cinismo ospite

Questi i voti del Corriere Romagna: Nardi 6; Ciofi 4.5, Ricci 5.5, Maddaloni 5.5, Favale 5; Ardizzone 6, Petermann 6.5, Steffè 5 (14’ st Capanni 5); Zecca 4.5 (14’ st Borello 5), Bortolussi 6, Russini 5.5 (32’ st Nanni 5.5).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui