Calcio C, Viali amaro: “Non dovevamo prendere il gol del 2-0”

Dopo la sconfitta del Cesena a Fermo (2-1) William Viali a fine gara mastica amaro: “Dispiace perché eravamo partiti bene e loro hanno dovuto cambiare sistema di gioco. Può succedere di andare sotto per un errore singolo, la cosa grave è stato subire il secondo. il 2-0 ha condizionato tutta la ripresa. La formazione iniziale? Noi siamo schiavi del risultato e mi aspettavo questa domanda: dobbiamo giocare tante gare in pochi giorni, ho i giocatori sullo stesso livello e devo assolutamente recuperare i giocatori post-Covid, altrimenti queste 5 settimane piene di fila non riusciamo a giocarle. Ecco perché secondo me era giusto cambiare. Forse non eravamo adrenalinici come al solito, ma non lo siamo stati neanche dopo. Maddaloni? Gli girava la testa e non si sentiva molto lucido”.

Uno dei pochi bianconeri che ricorderà con piacere Fermana-Cesena sarà Lorenzo Sorrentino, al primo gol con la maglia del Cavalluccio: “E’ stata una partita complicata, siamo riusciti a riaprirla, poi con la massima educazione credo che la terna arbitrale abbia influito molto sul risultato perché su Zecca era rigore netto e poi vorrei rivedere quel nostro gol annullato per fuorigioco. Fisicamente mi sento bene e quando Viali mi chiama in casa ho sempre voglia di mettermi in mostra”.

Finale per il capitano Andrea Ciofi: “Avremmo dovuto chiudere il primo tempo sull’1-0 per loro e poi cercare di gestirla. Pazienza, ormai è successo e si va avanti pensando alla prossima. Peccato soprattutto per quel black-out nel finale di primo tempo”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui