L’imbarazzante prestazione di Fano ha portato il Ravenna sull’orlo di una crisi di nervi e all’esonero del tecnico Luciano Foschi. La squadra è affidata a Claudio Treggia, tecnico degli Allievi. Questo il comunicato del Ravenna: “Il Ravenna Football Club ha deciso di interrompere il rapporto di lavoro con l’allenatore Luciano Foschi e con il suo vice Marcello Montanari, con effetto immediato.  Il Presidente Alessandro Brunelli ha comunicato al tecnico la decisione sabato in tarda serata, al rientro della partita di andata del playout salvezza contro il Fano, gara terminata con la sconfitta per 2-0. Per preparare la sfida di ritorno prevista per martedì alle 18.30, gara decisiva per la permanenza in serie C, il Ravenna Football Club ha affidato la squadra a Claudio Treggia, attuale tecnico degli Allievi Nazionali.“Non esistono giustificazioni all’approccio e allo spirito adottato dalla squadra a Fano – ha detto il Presidente Brunelli -. Per sperare di risollevare una situazione ampiamente compromessa, crediamo sia necessaria una misura shock. Dopo aver osservato quanto è successo a Fano, mi pare evidente che nessuno ha capito appieno il valore della posta in palio. Ci separano 48 ore da una delle partite più importanti della storia di questa città. Con l’allontanamento di Foschi, che ringrazio per il lavoro svolto, non ci sono più alibi. Ci aspettiamo di conseguenza che gli uomini che vestono la maglia giallorossa, siano capaci nei fatti di assumersi le loro responsabilità. La società tutta è consapevole che questa rosa abbia i mezzi per compiere l’impresa richiesta”.

Argomenti:

fano calcio

foschi

ravenna calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *