Calcio C, tutto il Cesena a Lewis e Aiello: accelerazione in vista

Robert Lewis e Massimo Agostini (affiancati da Sebastiano Rossi) seduti al centro del palco riservato alle autorità, diversi soci fondatori del “primo” Cesena Fc sparsi altrove, tra i seggiolini bianconeri più periferici. Martedì sera, durante Italia-Ungheria, era questa la geografia della tribuna centrale del Manuzzi, dove naturalmente non sarebbe stato possibile sistemare tutti i dirigenti (vecchi e nuovi insieme) del Cavalluccio a causa dell’altissima affluenza prevista per una partita dall’appeal ben diverso di una normale gara di Serie C.
Casomai questa distanza dava maggiormente nell’occhio durante gli ultimi due mesi di campionato, da marzo allo scorso maggio, a testimonianza di un progressivo e sempre più netto allontanamento tra le due anime del Cesena, cioè tra chi ha cominciato praticamente da zero questo nuovo percorso quattro anni fa e chi ha scelto di salire sul treno in corsa acquistando il pacchetto di maggioranza prima dell’ultimo Natale. Al netto della cornice e di una considerazione squisitamente ambientale, quindi di contorno, la sensazione è che molto presto, cioè in anticipo rispetto ai tempi di marcia concordati sei mesi fa, le due parti decideranno di mettersi a un tavolo per chiudere l’operazione che permetterà alla Jrl Investiment Partner di acquisire l’intero pacchetto delle quote, rilevando così anche l’ultima fetta del club (vale a dire il 40 per cento) dai vecchi soci.
Naturalmente, per arrivare a una fumata bianca attesa entro quest’estate, andranno rivisti tutti gli aspetti economici, a cominciare dai paletti riguardanti le tempistiche: dagli accordi sottoscritti lo scorso dicembre, infatti, il closing finale per l’acquisizione del 100 per cento è previsto entro il 30 giugno 2024, con tappa intermedia entro il 30 giugno 2023. La Holding Cfc, che detiene il 40 per cento delle quote, avanzerà presto la proposta di cedere tutto il pacchetto di sua proprietà. Se la società americana dovesse accettare, dunque, entro la fine dell’estate si avrà un Cesena al 100 per cento a stelle e strisce, con i soci fondatori che saranno liquidati con un accordo probabilmente al ribasso rispetto al milione e 200mila euro inizialmente concordato.

Incontro in Comune


Ma sul tavolo dei co-presidenti Lewis e Aiello (che martedì era assente) c’è un altro filone altrettanto importante e dai tempi teoricamente più stretti. Si tratta della partita aperta con il Comune per la fideiussione (in scadenza il prossimo 31 luglio) a copertura della concessione decennale degli impianti e firmata un anno e mezzo fa, arenatasi per questioni burocratiche nelle ultime settimane. Entro l’inizio della prossima settimana è previsto un incontro tra la proprietà Usa e il sindaco Enzo Lattuca: i rapporti con il primo cittadino di Cesena, che martedì sera era seduto proprio nel palco autorità assieme al suo vice Christian Castorri, restano ottimi e dagli uffici di palazzo Albornoz non filtra alcun tipo di preoccupazione circa il buon esito dell’operazione.

Il Rognoni e la Primavera


A proposito di impianti, un’altra questione da risolvere assieme all’amministrazione comunale riguarda il campo centrale del Rognoni, la “casa” della Primavera per le gare di campionato. Nella stagione appena conclusa il Cavalluccio ha giocato in deroga, ottenuta dalla Lega di B organizzatrice del campionato, mentre per l’anno prossimo la palla passerà alla Lega di A, ma prima servirà l’omologazione dell’impianto, che scade il prossimo 30 settembre. Il Comune di Cesena è disposto ad accollarsi alcuni lavori di adeguamento (torretta riservata alle tv, ampliamento degli spogliatoi), ma al momento non è previsto il rifacimento del manto erboso. Con l’attuale sintetico è molto difficile che possa arrivare il via libera e per questo motivo il Cesena dovrà indicare un altro campo, che quasi certamente sarà l’Orogel Stadium, anche perchè alcune gare della Primavera 1 si giocheranno nel tardo pomeriggio e servirà l’impianto di illuminazione.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui