Calcio C, sorpresa: Emanuele Righi dice no al Forlì e si accasa all’Imolese

Epilogo a sorpresa: corteggiato per settimane dal Forlì, Emanuele Righi ha appena detto no ai Galletti e si è accasato all’Imolese. Avrà il ruolo di responsabile dell’area tecnica: la stretta di mano tra il presidente rossoblù Antonio De Sarlo e l’ex direttore sportivo del Giugliano (appena salito in Serie C, seconda promozione per Righi dopo quella con il Mantova nella stagione 2019-2020) è avvenuta nel pomeriggio al Centro Sportivo Bacchilega.

“Imolese Calcio 1919 è lieta di annunciare l’inserimento di Emanuele Righi nel proprio organico dirigenziale. Righi ricoprirà il ruolo di Responsabile dell’Area Tecnica. Nato a Bentivoglio, classe 1975, in carriera ha lavorato come scouting dell’Hellas Verona, prima di diventare il direttore sportivo del Mantova, del Savoia e del Giugliano guidando, nella prima e nella terza avventura professionale, le squadre verso storiche promozioni in Serie C. Questa nuova figura permetterà il potenziamento dell’organigramma come espressamente annunciato dal Presidente De Sarlo. Il dirigente ha firmato un contratto che lo legherà alla società rossoblù fino al 30 giugno 2023 e verrà presentato alla stampa domani mattina alle ore 11 presso la sala stampa del Centro Bacchilega”.

Al Bacchilega non c’è invece stato l’atteso summit tra De Sarlo, Martone (direttore sportivo sotto contratto fino al 2026) e Fontana (tecnico con un altro anno di contratto), che avrebbe dovuto riportare la pace dopo l’incontro previsto per giovedì a Battipaglia ma saltato per l’assenza di diesse e allenatore. Il summit di oggi è stato annullato nella serata di ieri da De Sarlo, che ha deciso di cambiare programma in corsa.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui