Un positivo nel gruppo squadra del Ravenna: si tratta del terzo portiere Giovanni Salvatori (classe 2002, 18 anni compiuti il 18 settembre) inserito nella lista della prima squadra che questa mattina doveva partire per la trasferta di Macerata e giocare col Matelica. Ieri in tarda serata è arrivato l’esito dei tamponi e i giocatori in mattinata hanno effettuato un nuovo giro di tamponi tramite Federlab. La gara per ora è stata spostata alle 20.30. I giocatori questa mattina dopo gli esami sono tornati nei loro appartamenti in attesa di sviluppi: se gli esami arriveranno in tempo, si riuscirà a recuperare la gara in serata. La società non ha voluto comunicare il nome del giocatore positivo. La Lega Pro ha annunciato il posticipo poco dopo le nove di questa mattina: “Preso atto dell’istanza presentata dalla società Ravenna ai sensi delle disposizioni di cui al Com. Uff. n. 54/L del 6 ottobre 2020, la Lega dispone che la gara Matelica-Ravenna, in programma sabato 7 Novembre 2020, Stadio “Helvia Recina”, Macerata, abbia inizio alle ore 20.30, anziché alle ore 15.00”.

Questo il comunicato emesso dal Ravenna: “Il Ravenna Football Club comunica che tra gli esiti dei tamponi effettuati nella giornata di giovedì 5 novembre è emersa la positività al virus Covid-19 di un membro del gruppo squadra. Il soggetto è asintomatico ed è già in isolamento fiduciario come previsto dalle vigenti disposizioni delle autorità sanitarie. Alla luce di questo esito è scattato il protocollo impostato dalla Lega Pro, pertanto l’intero gruppo squadra in mattinata è stato sottoposto ad una nuova tornata di test molecolari al fine di verificare l’eventuale presenza di ulteriori casi di positività.Di conseguenza la partita contro il Matelica valida per il nono turno di campionato, inizialmente prevista per le ore 15 di oggi, è stata posticipata alle ore 20,30”.

Argomenti:

covid

Matelica

ravenna calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *