Calcio C, Piscitella e Pietrangeli per il nuovo Rimini

È il Piscitella-day. Oggi infatti a Rimini è previsto l’incontro tra il direttore sportivo Andrea Maniero e l’ex romanista brillante protagonista nella scorsa stagione della promozione in serie C.

Filtra ottimismo

Qualche settimana fa Piscitella fu abbastanza chiaro sulle sue intenzioni: «A Rimini sono stato benissimo e la mia priorità è giocare in Lega Pro ancora con questi colori. Però bisogna essere in due per fare un matrimonio».

Chiara l’allusione che serviva un punto d’incontro sulla situazione economica perchè comunque 5 gol, tanti assist in 35 presenze non sono passati inosservati a queste latitudini.

Maniero si è già portato avanti con i lavori arrivando all’accordo con l’agente ma serve il confronto diretto con l’esterno sinistro offensivo per l’ultimo step. Dall’ambiente biancorosso filtra ottimismo sulla buona conclusione dell’affare e quindi salvo rotture che a questo punto sarebbero clamorose oggi dovrebbe esserci l’annuncio del rinnovo di uno o due anni.

Da segnalare che nei giorni scorsi il Brindisi ha tentato un inserimento così come il Livorno anche se a penalizzare la società labronica è stata soprattutto la sconfitta in finale nei play-off di Eccellenza che le ha precluso per adesso il ritorno in serie D.

Poi tocca a Pietrangeli

Inoltre entro sabato, probabilmente venerdì sarà il giorno buono, Maniero si incontrerà con l’entourage del roccioso difensore, la vera rivelazione nella scorsa stagione in tema di under. Nei piani di Gaburro e Maniero c’è quello di lanciare definitivamente Pietrangeli, classe 2000, visto che rientra anche nella categoria di quei giovani che tramite minutaggio possono portare soldi in cassa. Anche in questo caso filtra ottimismo per arrivare al rinnovo del contratto che quasi certamente verterà su una durata biennale.

Stand-by Greselin e Andreis

Rimangono al momento sospese le situazioni con Greselin e Andreis. Su quest’ultimo c’è in ballo un discorso con la Virtus Entella che aveva concesso la prelazione alla società biancorossa. Il Rimini, però, prima di chiudere l’operazione deve valutare bene i numeri dell’affare perchè comunque c’è sempre un bilancio da tenere d’occhio in tema di mercato e possibilmente non va sforato.

Insomma fino adesso il Rimini ha confermato Panelli in difesa, Tonelli e Tanasa a centrocampo e Gabbianelli in attacco e oggi confida nella cinquina con Piscitella e poi nel pokerissimo con Pietrangeli. In attesa dei nuovi acquisti anche se è bene sottolineare che la squadra sarà fatta per l’80% entro il 18 luglio, giorno della partenza per il ritiro di Bagno di Romagna perchè comunque il mercato durerà poi ancora un mese e mezzo.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui