Cercasi punti e fiducia in casa giallorossa. Secondo turno infrasettimanale di questo campionato e Ravenna che mercoledì sera al Benelli (ore 20.45) vuole cominciare a concretizzare le prestazioni in punti pesanti. Davanti un avversario scorbutico: la Virtus Verona. I veneti allenati da Fresco hanno chiuso a doppia mandata la porta ed hanno subito un solo gol in campionato, dimostrando una invidiabile solidità difensiva. Una difesa che il Ravenna dovrà cercare di scardinare nonostante l’emergenza in mediana, che vedrà fuori causa Bolis, Papa e De Grazia. Con un centrocampo tutto da inventare Magi dovrà trovare la chiave di volta e le soluzioni ideali per fare un risultato e muovere quella classifica che è ferma ai tre punti guadagnati contro la Vis Pesaro. Le parole della vigilia di Giuseppe Magi: “Questi ragazzi meritano di raccogliere un risultato importante, ma per grazia ricevuta non si prende niente. Dobbiamo avere noi la forza di andarci a prendere un risultato positivo contro una squadra scorbutica, che non concede grandi occasioni da gol e che appena può con i giocatori importanti che ha davanti ti può punire. Se vogliamo crescere, dobbiamo farlo in fretta ed assolutamente attraverso una prestazione importante fatta soprattutto di coraggio. Cambierò alcuni uomini rispetto a Trieste, per potere gestire la partita
nell’arco di tutti i 95’ minuti ottimizzando le energie dei miei giocatori.”

Argomenti:

Magi

ravenna calcio

Virtus Verona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *