CESENA – Nei prossimi giorni il Cesena comunicherà i numeri di maglia per la nuova stagione e lo spogliatoio ha in mente un gesto di gran classe in omaggio a Giuseppe De Feudis. Il nuovo membro dello staff di William Viali si prepara alla prima stagione da ex giocatore della carriera, dopo un ultimo campionato in cui ha portato a spasso la maglia numero 8 a centrocampo. Ecco, appunto: il numero 8.

Tributo

L’idea del gruppo è che nel campionato che partirà il 27 settembre (salvo scioperi), nessun giocatore del Cavalluccio scenda in campo con il numero 8. Il Cesena ha già ufficialmente ritirato due numeri: il numero 21 (in ricordo di Paolo Martelli scomparso il 12 aprile 1999) e il numero 12 in omaggio al pubblico del Manuzzi, terzo uomo in campo e negli ultimi tre anni anche maggiore azionista, visto l’impatto di biglietteria e abbonamenti.

Si tratta di una iniziativa nata dalla volontà dei giocatori, anche se il regolamento impone una continuità nei numeri di maglia, dunque non si può saltare un numero senza compiere la trafila burocratica. Una via di uscita potrebbe essere quella di affidare il numero 8 a un giovanissimo aggregato alla prima squadra. Quello che è certo, è che nessun componente senior del gruppo ha intenzione di usare il numero di maglia di De Feudis, terzo giocatore del Cesena di sempre in quanto a presenze (301) alle spalle di Giampiero Ceccarelli e Adriano Piraccini.

Sul podio

Ceccarelli è l’unica bandiera degna di questo nome, visto che è il solo ad avere vestito la maglia del Cesena in una carriera professionistica lunga la bellezza di 591 presenze. Al secondo posto a quota 427 c’è Adriano Piraccini, un giocatore di corsa e talento che in carriera ha giocato solamente in Serie A e in Serie B. Il Piro ha due punti in comune con De Feudis: è stato regolarmente sottovalutato e all’inizio della carriera vestiva la maglia numero 8 nel centrocampo del Cesena, prima che entrassero in scena i numeri fissi.

L’emergenza sanitaria per ora ha impedito lo svolgimento di una gara ad hoc per l’addio al calcio a De Feudis, gare che a dire il vero il più delle volte sono abbastanza malinconiche. Ben più originale questo gesto del gruppo del Cesena per Beppone: una sorta di applauso silenzioso, in linea con il personaggio. Il numero 8 non si vedrà in campo, resta l’8 in pagella per l’idea.

Argomenti:

de feudis

leggenda

maglia

numero 8

omaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *