Calcio C, l’Imolese valuta il futuro di Angeli e Cerretti

Cinque e otto. Ecco i primi due numeri da tenere presenti per la prossima Imolese, quella che attualmente ha sotto contratto cinque giocatori e che potrà acquisire per la prossima stagione un massimo di otto giocatori in prestito. Il direttore dell’area tecnica Emanuele Righi ha di fatto davanti un foglio bianco da riempire con nomi in larghissima parte giovani in ogni zona del campo che andrebbero ad aggiungersi ai cinque attualmente sotto contratto a partire da Rossi, che disputerà il prossimo anno la sua sesta stagione in maglia rossoblù. Secondo anno ad Imola per la coppia Romano-De Sarlo mentre Angeli e Cerretti potrebbero rispettivamente calare il tris ed il bis. Per entrambi il condizionale è d’obbligo, visto che i due giovani rossoblù hanno decisamente mercato e che, però, sono entrambi un patrimonio dal quale l’Imolese potrebbe ripartire nel caso non ci siano offerte congrue che possano portare Righi a dare il via libera alla cessione di due under che contribuirebbero al “minutaggio-giovani” del prossimo anno. La situazione contrattuale di entrambi è diversa: Angeli ha infatti un contratto fino a giugno 2024 con i rossoblù mentre Cerretti ha un contratto fino al termine della prossima stagione ed è probabile che, in caso di permanenza ad Imola, il suo contratto venga allungato per evitare che, a gennaio 2023, il difensore autore del gol salvezza possa accasarsi altrove al termine della prossima stagione a parametro zero. Sempre in tema di giovani, la certezza è che saranno diversi quelli provenienti dal settore giovanile dell’Imolese che saranno presenti al ritiro pre-campionato: Matteo Lombardi e Matteo Capozzi sono due elementi che certamente faranno parte dei convocati per il raduno di un’Imolese che, a meno di scelte diverse da parte del diretto interessato, sarà diretta per il secondo anno consecutivo da Gaetano Fontana.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui